Malattie misteriose

Lo studio Patanè è specializzato in malattie insidiose dei nostri giorni: un miliardo di persone nel mondo vive con una malattia neurologica, dalla demenza all'epilessia, dall'ictus alla cefalea, dalla depressione alla schizofrenia.
Patologie che accompagnano da sempre l'uomo ma che, oggi, sono in aumento.
Purtroppo nel meridione d'Italia si gode del neurologo solo quando esiste un'indicazione importante, tralasciando la prevenzione.

Malattie silenti del terzo millennio

malattie neurologiche
Disturbi della memoria, mutamenti della personalità e dell'umore, dopo i cinquant'anni vanno attentamente osservati dal neurologo, perché la demenza può essere in agguato.
Analogamente la comparsa di tremori o la facile stancabilità, a tutte le età, possono essere seri campanelli d'allarme di Parkinson o sclerosi a placche, o di altre specifiche e importanti patologie.
Anche i disturbi dell'umore e del comportamento alimentare vanno precocemente trattati, affinché non si trasformino in depressioni molto serie. Altresì i disturbi sessuali e le impotenze primarie dell'uomo vanno opportunamente riconosciute in ambito neurologico.

 

Medico e paziente

specialista medicina psicosomatica
Il neurologo nelle sue terapie non deve trascurare la depurazione e la detossicazione dell'organismo. Semi di lino, orzo, legumi decorticati, riso biologico, soia, drenanti epatici di origine naturale, piantaggine, noce vomica, gelsenio, zenzero sono da somministrare prima e contemporaneamente ai farmaci specifici.
In altri termini, il singolo soggetto sofferente e non la malattia in sé, bensì la malattia in quel malato va trattata in rapporto al suo vissuto, al suo carattere, alle sue abitudini e nel pieno rispetto della sua sensibilità.
L'incontro fra medico e paziente dovrà essere un incontro tra due umanità che devono intraprendere un comune cammino.
Share by: